Sul pene e sui testicoli


Prognosi Generalità La cisti dell'epididimo è una formazione sacculare anomala, ripiena di liquido e spermatozoie di dimensioni variabili, che si forma a ridosso dell'epididimo.

  1. Anatomia I testicoli sono organi pari e simmetrici di circa 20 grammi di peso, delle dimensioni di una grossa noce, posti in una borsa cutanea dalla superficie rugosa, ricoperta di peli, detta scroto.
  2. Peni spessi maschili

Shutterstock Attualmente, non è chiara la precisa causa della cisti dell'epididimo; gli esperti, tuttavia, hanno notato che, alle volte, è una formazione spontanea, mentre, altre volte, insorge successivamente a un' epididimitea un trauma fisico allo scroto oppure all'intervento di vasectomia.

Di norma, per la diagnosi di cisti dell'epididimo sono sufficienti l'esame obiettivo e la transilluminazione scrotale. La cisti dell'epididimo tende a risolversi spontaneamente, pertanto, in assenza di sintomi particolarmente fastidiosi, non richiede alcun tipo di cura.

Complicazioni: alcuni esempi In assenza di trattamenti adeguati e tempestivi, le malattie del pene più gravi possono dar luogo a complicazioni, quali: sterilità maschileincapacità di urinare ed eiaculare, diffusione di metastasidiffusione di noduli in vari organi interni del corpo, demenza, cecità, alterazioni della personalità, paralisi progressiva, problemi cardiovascolari e perdita della sensibilità dolorosa. Diagnosi La diagnosi delle malattie del pene e delle loro cause comincia sempre dall'esame obiettivo e dall' anamnesi. Esame obiettivo e anamnesi permettono di delineare con precisione il quadro sintomatologico e di chiarire tutte quei fatti di interesse medico, utili per l'individuazione delle cause scatenanti.

Cos'è la Cisti dell'Epididimo? La cisti dell'epididimo è una sacca ripiena di liquido, di dimensioni variabili, che si forma a ridosso della testa dell'epididimo o di uno dei canali costituenti la rete testis del testicolo. In ogni sul pene e sui testicoli, è una formazione sacculare anomala, a contenuto liquido, che si trova in stretto rapporto con l'epididimo. In ambito medico, la cisti dell'epididimo è anche nota con il nome di spermatocele. Testicolo ed Epididimo: un breve ripasso Shutterstock Per capire appieno cos'è una cisti dell'epididimo, è doveroso rivedere a grandi linee in cosa consistono il testicolo e, soprattutto, l'epididimo.

Entrambi contenuti nello scroto, il testicolo e l'epididimo sono due strutture pari fondamentali dell'apparato genitale maschile.

Tumore dei testicoli

Il testicolo è la ghiandola a cui spetta l'importante compito di secernere gli ormoni sessuali maschili es: testosterone e produrre gli spermatozoi; strutturalmente, ciascun testicolo è costituito dalle cellule di Leydig deputate alle produzione ormonaledai tubuli seminiferi preposti alla produzione degli spermatozoi e dai canali della rete testis incaricata di trasportare gli spermatozoi nel vicino epididimo. Direttamente collegato al testicolo omolaterale per la precisione alla rete testisl'epididimo è il condotto avvolto a spirale, che si occupa della maturazione degli spermatozoi e del loro passaggio verso il dotto deferente omolaterale a cui è unito dal dotto deferente, poi, gli spermatozoi confluiranno nelle vescicole seminali ; dal punto di vista strutturale, ciascun epididimo si compone di tre parti, che sono: la testa espansa, il corpo e la coda.

Gli altri organi e strutture sul pene e sui testicoli genitale maschile sono: il paio di dotti deferenti, il paio di vescicole seminali, la prostata e il pene. Cause Fisiopatologia della Cisti dell'Epididimo Le cisti dell'epididimo sono il risultato di un'estroflessione della parete costituente lo stesso epididimo, estroflessione in cui confluiscono una parte degli spermatozoi. Secondo alcune attendibili teorie, la suddetta estroflessione sarebbe la conseguenza di una parziale ostruzione del condotto interno che costituisce l'epididimo.

In ogni caso, la cisti dell'epididimo è il frutto di una raccolta anomala di spermatozoi in una sezione della cosiddetta testa dell'epididimo, raccolta anomala da cui deriva, successivamente, la formazione di una sacca piena di liquido. Quali sono le Cause di Cisti dell'Epididimo? Attualmente, le precise cause dello spermatocele sono sconosciute; le evidenze scientifiche sull'argomento, tuttavia, suggeriscono che la cisti dell'epididimo potrebbe essere l'esito di un evento spontaneo spermatocele idiopaticodi una pregressa epididimite infiammazione dell'epididimodi un precedente trauma allo scroto oppure di un intervento di vasectomia recente.

quali sono le deformità anatomiche del pene

Chi è maggiormente a Rischio di Cisti dell'Epididimo? Gli uomini maggiormente a rischio di sviluppare una cisti dell'epididimo sono i soggetti adulti di età compresa tra i 20 e i sul pene e sui testicoli anni.

ingrandimento del pene per gli uomini

In particolare, emerse che, nelle donne che l'avevano assunto durante la gravidanza, favoriva il rischio di vari tumori dell'apparato genitale tra cui il tumore alla vagina e il tumore al collo dell'utero e, nelle progenie maschile delle suddette donne, predisponeva a condizioni come la cisti dell'epididimo e l' ipotrofia testicolaree ad alterazioni dell' eiaculazione. Shutterstock Se le dimensioni sono contenute pochi millimetrila cisti dell'epididimo è generalmente asintomatica, ossia priva di sintomi; se invece le dimensioni sono importanti diversi centimetrilo spermatocele è responsabile di disturbi, quali: Dolore o senso di malessere a livello della zona di scroto in cui sul pene e sui testicoli l'epididimo interessato; Senso di pesantezza a livello dell'area scrotale in cui risiede l'epididimo affetto; Gonfiore al testicolo si ricorda che testicolo ed epididimo sono collegati l'uno all'altro.

Nella maggior parte dei casi, lo spermatocele è asintomatico, il che vuol dire che, in genere, è di dimensioni ridotte. Caratteristiche della Cisti dell'Epididimo La cisti dell'epididimo si presenta come un nodulo compatto, liscio e palpabile.

Rafe perineale

Come affermato in precedenza, al suo interno, la cisti dell'epididimo contiene un liquido in cui risiedono spermatozoi maturi, ma non più vitali; solitamente, questo liquido è biancastro. La Cisti dell'Epididimo altera la Fertilità Maschile? Diversamente da condizioni come per esempio il varicocelela cisti dell'epididimo non pregiudica in alcun modo la fertilità maschile; questo significa che gli uomini con spermatocele possono tranquillamente avere figli salvo, ovviamente, abbiano raggiunto la maturità sessuale e non presentino altre patologie che inficiano la fertilità.

perché i ragazzi non hanno erezioni

La cisti dell'epididimo è formazione benigna e, almeno fino a questo momento, non si sono mai osservati casi in cui da uno spermatocele sia derivato tumore maligno. Complicazioni della Cisti dell'Epididimo La cisti dell'epididimo non è associata a complicanze particolari.

I Genitali maschili e i loro problemi

Riprendendo alcuni concetti precedenti, infatti, non consiste in una formazione maligna e non altera la fertilità maschile. Quando rivolgersi al medico?

  • Come si cura Cos'è I testicoli sono gli organi in cui nell'uomo avviene la formazione degli spermatozoi e di alcuni ormoni maschili hanno una funzione analoga a quella delle ovaie nella donna.
  • Quali sono le deformità anatomiche del pene

Qualsiasi massa anomala individuata a livello testicolare merita un consulto medico, perché, se è vero che la cisti dell'epididimo non una condizione grave, è altrettanto vero che talvolta ha le fattezze e i sintomi di condizioni ben più pericolose, come per esempio il tumore al testicolo. In presenza di una formazione anomala a livello dei testicoli, rivolgersi immediatamente al medico è una misura cautelare strettamente consigliata. Diagnosi In genere, per la diagnosi di una cisti dell'epididimo, sono sufficienti l'esame obiettivo in particolare, la fase palpatoria di quest'ultimo e la transilluminazione scrotale.

Malattie del Pene: Cosa e Quali Sono? Cause, Sintomi, Diagnosi e Cura

Lo sapevi che… Per il fatto che la cisti dell'epididimo è frequentemente asintomatica, la sua diagnosi è spesso casuale e avviene in occasioni di controlli effettuati per altre ragioni. Esame Obiettivo Shutterstock La fase palpatoria dell'esame obiettivo avente per oggetto lo scroto ha un ruolo fondamentale nell'individuazione di una massa sul pene e sui testicoli come la cisti dell'epididimo.

erezione durante lestensore

Del resto, come il lettore ricorderà, lo spermatocele è un nodulo compatto e palpabile. La palpabilità della cisti dell'epididimo consente allo stesso individuo che ne è affetto di accorgersi dell'anomalia, attraverso l'auto-ispezione dello scroto.

Transilluminazione Scrotale La transilluminazione scrotale consiste nell'illuminare con una torcia lo scroto e nell'osservare quest'ultimo in controluce.

Tumore testicoli: sintomi, prevenzione, cause, diagnosi

Lo sapevi che… Ecografia Testicolare L'ecografia testicolare prevede l'impiego di una sonda a ultrasuoni, che il medico fa scorrere a livello scrotale. Si tratta di un esame del tutto indolore e completamente esente da effetti avversi gli ultrasuoni usati per le ecografie non sono nocivi per l'essere umano. Terapia La cisti dell'epididimo tende a risolversi spontaneamente.

tira le palle in erezione