Uomini del pene liberi, Treviso, sesso focoso: un trentenne operato per una «frattura» al pene


uomini del pene liberi

In questo articolo parleremo specificatamente della falloplastica intesa per pazienti transgender nel percorso di riassegnazione chirurgica del genere da donna a uomo FtM.

In particolare, diversi chirurghi concordano che allo stato attuale non si è in grado di arrivare ad un risultato soddisfacente con un singolo intervento chirurgico.

uomini del pene liberi

Nella prima fase vengono generalmente eseguite la vaginectomia, la falloplastica e la scrotoplastica. Nella seconda fase si effettua la balanoplastica o plastica del glande.

Nella terza fase si inserisce inoltre la protesi erettile per il neofallo, se richiesta.

Lunghezza del pene: qual è il Paese più dotato?

Tutto il processo e le sue tre fasi possono necessitare fino a due anni di tempo per essere completate recupero dagli interventi incluso. In base al chirurgo e alla tecnica di falloplastica le connessioni possono variare.

uomini del pene liberi

In genere si dispone di due connessioni nervose: una viene fatta con il nervo ileo-inguinale, per uomini del pene liberi sensibilità tattile, mentre la seconda connessione viene fatta con uno dei due nervi dorsali del clitoride per la sensibilità erogena. Viene inoltre lasciato intatto il secondo nervo dorsale del clitoride e il clitoride stesso, denudato dalla cute e tessuti che lo circondano, è posto alla base del neo-pene, in modo che la manipolazione del neofallo stimoli il clitoride ancora innervato.

uomini del pene liberi

Uno spessore limitato invece garantisce una buona sensibilità al tatto del lembo trapiantato. Questi vengono quindi plasmati con la forma desiderata a tubo e trasposti nella posizione più idonea.

uomini del pene liberi

La cicatrice risultante da questa tecnica è una linea orizzontale nel basso addome. Vantaggi della falloplastica ad ali di uccello: Più semplice e veloce, non necessita di microchirurgia Cicatrice poco evidente.

uomini del pene liberi